top of page

Presentare la Core Energetica


La Core Energetica è una disciplina e un metodo orientato al corpo che postula l’esistenza in ogni individuo di un centro di integrità energetica, il Nucleo, il cui scopo è quello di fluire liberamente attraverso il corpo, le emozioni, la mente, la volontà e lo spirito.

Gli interventi di Core Energetica hanno l'obiettivo di ripristinare il flusso di energia che è stato interrotto da eventuali esperienze negative e che hanno generato reazioni di difesa o di blocco all'interno della personalità, note come difese caratteriali, e all'interno del corpo, rendendo disponibile alla coscienza il materiale represso.

Il risultato è un'espansione della capacità di sapersi esprimere e saper gestire le emozioni e di usare la propria energia per scopi creativi piuttosto che difensivi.


Wilhelm Reich
Wilhelm Reich

Il contesto storico

Partendo dagli studi di Wilhelm Reich, fondatore della psicoterapia corporea, il suo allievo Alexander Lowen insieme a John Pierrakos (entrambi sotto in foto) arrivano a elaborare l’approccio bioenergetico, ovvero un processo terapeutico che integra il lavoro sul corpo al processo psicoanalitico.

Si cerca di comprendere la persona nella sua corporeità mediante la sua espressione corporea e i suoi processi energetici.

Successivamente John Pierrakos, psichiatra e psicoterapeuta statunitense, ha ulteriormente ampliato e sviluppato le sue ricerche in ambito psicocorporeo, psicosomatico e transpersonale, compiendo studi sui campi energetici e correlando i fenomeni osservati con le dinamiche della personalità e delle difese caratteriali.


John Pierrakos e Alexander Lowen
John Pierrakos e Alexander Lowen

Pierrakos sosteneva che la dimensione spirituale fosse una componente cruciale ma mancante delle teorie reichiane e della bioenergetica.

Durante gli anni '70, Pierrakos incorporò le lezioni di Eva Broch, medium e sua futura moglie, nella sua prospettiva clinica. Queste conferenze, chiamate The Pathwork, con la loro enfasi sullo sviluppo psico spirituale sono diventate un aspetto integrante della Core Energetica.

Unendo e rielaborando le loro conoscenze, John ed Eva Pierrakos svilupparono insieme quel metodo di lavoro che è oggi la Core Energetica.


Pierrakos affermava che non solo si cerca di guarire dalle ferite emotive storiche, ma vi è l’obiettivo a raggiungere il proprio massimo potenziale.


Si è arrivati così a riferirsi alla Core Energetica come a un "processo evolutivo" piuttosto che a una terapia.


In quanto tale, la Core Energetica integra i principi della psicologia del profondo e della psicoterapia corporea con la dimensione spirituale e transpersonale dell’uomo.

Eva Broch
Eva Broch

Le basi teoriche

La teoria del carattere postula che da bambini sviluppiamo adattamenti legati al nostro primo ambiente familiare.

Questi adattamenti non sono solo idee sul mondo e sugli altri (immagini), ma si riflettono in schemi strutturati come tensioni muscolari e fasciali (blocchi) che alterano la crescita e la forma del corpo. L'analisi del corpo fisico informa il terapeuta dei deficit rispetto ai bisogni primari come ad esempio, sicurezza, tocco amorevole, nutrimento e autonomia nei periodi chiave dello sviluppo.

La core energetica riconosce cinque strutture caratteriali principali, ciascuna riconoscibile dal suo schema di blocchi con i quali viene arginata la frustrazione e il dolore.

Tuttavia, questi blocchi diminuiscono anche la capacità di provare piacere e influenzano tutti gli aspetti della personalità, incluso il repertorio emotivo, il comportamento e la cognizione.

La teoria transpersonale in Core Energetics vede ogni persona come dotata di particolari qualità fondamentali, che emergono quando l'energia viene liberata e la coscienza cresce.


Il lavoro si sviluppa in quattro fasi:

1. riconoscere le componenti idealizzate o difensive della personalità (Maschera);

2. identificare e assumersi la responsabilità delle componenti distruttive e separative della personalità (Sé Inferiore) per trasformarle;

3. aprire il cuore alla libera espressione di autenticità e creatività (Higher Self)

4. fare dono agli altri della propria profonda conoscenza di se stessi (Piano di vita)

La Core Energetica prende spunto anche da ulteriori contributi teorici provenienti dalla psicologia dello sviluppo, dalla teoria delle relazioni oggettuali e dell'attaccamento e dalla psicologia del sé.


I concetti principali

Alcuni concetti della Core Energetica si sviluppano sulla base della teoria reichiana e l'analisi bioenergetica mentre altri sono frutto del modello proposto da Pierrakos.

I concetti fondamentali sui quali si basa la Core Energetica sono: la corazza, la carica e la scarica, le strutture caratteriali, il radicamento, il sé superiore, il sé inferiore e la maschera.

Corazza

La corazza è il processo mediante il quale il corpo umano si adatta per proteggersi dal dolore e dalle restrizioni e frustrazioni al movimento spontaneo di energia ed emozione con il quale si nasce.

Non solo la mente, ma anche i muscoli, i tessuti e gli organi del corpo imparano ad adattarsi all'ambiente circostante.

L'armatura risulta da una costrizione di energia nei sette segmenti principali del corpo: (1) oculare, (2) orale, (3) cervicale, (4) toracica, (5) diaframmatica, (6) addominale e (7) pelvico. I

l risultato dell'armatura è che sia la mente che il corpo sviluppano schemi limitati e abituali di risposta al mondo esterno.

Carica e scarica

Il principio di carica e scarica si basa sulla condizione continua di accumulo di tensione e rilascio di tensione, eccitazione e rilassamento, eccitazione simpatica e riposo parasimpatico.

Evidente nell'orgasmo e nei molteplici processi vitali, la recente ricerca sul lavoro sui traumi convalida il bisogno fondamentale del corpo di scaricare l'energia per rilasciare il trauma.

Struttura del carattere

Durante gli anni formativi, il corpo-mente umano si forma in risposta alle condizioni familiari.


Le continue esperienze di pericolo, rifiuto, negligenza, invasione, controllo eccessivo, tradimento e amore condizionato formano una delle cinque strutture caratteriali primarie:

1) schizoide

2) orale

3) masochista

4) psicopatico

5) rigido



Radicamento o grounding

L'essere radicati significa contenere l'energia nel corpo e rimanere presenti alle sensazioni, ai sentimenti e alla consapevolezza di sé in relazione all'ambiente circostante e agli altri.

Sé superiore, Sé inferiore e maschera

Tre strati di personalità caratterizzano l’essere umano.

Il sé superiore esprime le qualità universali di amore, empatia, generosità e saggezza, nonché le qualità fondamentali uniche di ogni persona, come intelligenza, integrità o carisma.

Il sé inferiore è l'aspetto distruttivo del sé e riguarda l'impulso a essere crudele, umiliante o punitivo con sé stessi o con gli altri.

La maschera è il sé sociale, che nasconde l'energia del sé inferiore e superiore ed esilia le emozioni e le vulnerabilità indesiderate.


Le tecniche

In Core Energetica, l'uso delle tecniche è determinato da diversi fattori, tra cui la forza dell'ego del cliente, la forza dell'alleanza terapeutica, la struttura caratteriale del cliente e la capacità del cliente di tollerare e contenere l'energia.

Psicoeducazione

La psicoeducazione implica l'educazione dei clienti sulla teoria dell'energia di base, l'uso di interventi fisici e i concetti di maschera, sé inferiore e sé superiore.

Lettura del corpo e dell'energia

Nella lettura del corpo e dell'energia, le informazioni vengono raccolte attraverso l'osservazione e la discussione del corpo del cliente.


Tecniche di respiro

La riqualificazione della respirazione attraverso varie tecniche di respirazione supporta il rilascio delle tensioni croniche nel corpo che inibiscono la spontaneità fisica ed emotiva.

Tecniche espressive attive

Le tecniche espressive attive vengono utilizzate per supportare il flusso di energia nelle regioni del corpo in cui l'energia è necessaria e per portare la coscienza a sentimenti sconosciuti.

Queste tecniche hanno lo scopo di attivare (caricare) e supportare il rilascio (scarico) della presa muscolare ed emotiva cronica.

Tecniche corporee morbide

Le tecniche corporee vengono utilizzate con previo consenso, cautela e chiarezza di intenti per portare consapevolezza alle regioni del corpo bloccate, per incoraggiare il rilascio di energia trattenute in determinate aree del corpo o per fornire supporto.

Le tecniche morbide includono movimenti delicati, consapevolezza e lavoro con il sistema dei chakra.

Dinamiche relazionali incarnate

La Core Energetica va oltre l'identificazione degli schemi comportamentali transferali e controtransferali che emergono nella relazione con il terapeuta supportando l'espressione delle emozioni e dell'energia evocate da queste esperienze.


Il processo terapeutico

Nelle prime sessioni di Core Energetica, viene forgiata un'alleanza terapeutica.

Ciò include l'identificazione delle preoccupazioni primarie del cliente, l'introduzione di tecniche semplici per supportare la consapevolezza del corpo e gli interventi fisici e di messa a terra.

Il lavoro serve a smantellare l'armatura caratteriale dei clienti mentre allo stesso tempo sostiene la sana forza dell'ego e la fiducia nei movimenti spontanei del Nucleo.

Mentre il processo continua, i clienti vedono come la loro maschera genera relazioni insoddisfacenti e il lavoro energetico espone gli impulsi che hanno origine nel sé inferiore.

I clienti iniziano a sperimentare la riserva di energia non sfruttata precedentemente trattenuta nel sé inferiore inconscio, che, quando esposto e posseduto, si trasforma in energia creativa del sé superiore.

Questo aumento di energia e coscienza viene utilizzato nell’affrontare i problemi della vita quando i clienti diventano auto-potenziati come agenti della propria trasformazione.

La Core Energetica può essere utilizzata per problemi limitati e specifici in cui il lavoro si svolge nel corso di diversi mesi o come programma più lungo di guarigione, potenziamento e sviluppo personale.

Per approfondimenti vedi: Teoria e terapie dell'attaccamento; Analisi bioenergetica; Terapie orientate al corpo; Orgonomia; Psicologia del Sé

Ulteriori letture consigliate:

Black, S. (2004). A Way of Life: Core Energetics. Lincoln, NE: iUniverse. Gleason, B. (2001). Mortal spirit: A Theory of Spiritual-Somatic Evolution. Lincoln, NE: Writers Club Press. Pierrakos, J. (1987). Core Energetics: Developing the Capacity to Love and Heal.Mendocino, CA: LifeRythmn. Pierrakos, J. (2001). Eros, love & sexuality. Mendocino, CA: LifeRhythm

LInk all’articolo originario: http://coreenergetics.org/wp-content/uploads/2016/08/Core-Energetics-Entry-from-the-SAGE-Encyclopedia.pdf

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page