top of page

Yoga per il corpo che cambia - Sette suggerimenti da Angelena Craig


Yoga per tutte le età

Stiamo invecchiando.

Dal momento della nascita, stiamo invecchiando , ma spesso non riusciamo a riconoscere questo fatto fino a quando non riceviamo un campanello d'allarme di qualche tipo.

Arriva un momento in cui ognuno di noi dice a se stesso, vedo che non sono più giovane, e ora non posso più nemmeno definirmi di mezza età. In effetti, mi sto muovendo nella fase della vita chiamata "vecchiaia" .

Per noi che pensavamo che ciò non ci sarebbe mai successo, che saremmo rimasti giovani per sempre, l'invecchiamento può essere scoraggiante.

Man mano che i nostri corpi vanno giù lentamente, altrettanto fa la nostra fiducia. Tuttavia, per andare avanti con gioia, dobbiamo fare i conti con il processo di invecchiamento e le perdite che dobbiamo inevitabilmente sopportare : perdita della vista, dell'udito, dell'equilibrio, della forza, della flessibilità, del pensiero chiaro, della pelle senza rughe...una lunga lista!

Ma la buona notizia è che non abbiamo mai avuto in altre epoche così tante informazioni a nostra disposizione come adesso .

Informazioni che ci chiariscono come possiamo usare le pratiche di auto-cura e le modalità testate nel tempo per mantenerci in salute quando invecchiamo.

Lo yoga è uno di quelle.

Una pratica yoga regolare ci aiuta a rimanere flessibili, forti ed equilibrati, con una mente rilassata, un cervello acuto e uno spirito elevato.


Yoga per tutte le età

In un mondo che vuole venderci botox, lifting e crema miracolosa e ci considera irrilevanti una volta che la fioritura è fuori dalla rosa , come possiamo riprendere gli anni della saggezza e celebrare l'invecchiamento?


Ma ecco il punto: non è sempre facile iniziare a fare yoga o tornare allo yoga o altre pratiche fisiche dopo che hai fatto una lunga pausa dal tuo corpo, specie se sei della parte più anziana della vita.

In effetti, dopo un'ora di lezione di yoga, potresti trovare i fianchi, le spalle o la schiena che non sono felici di andare su e giù.

mantenere la posa finché l'insegnante ti dirige potrebbe essere estenuante.

Oppure potresti scoprire di non essere in grado di seguire la lezione insieme al resto della classe mentre si spostano rapidamente da un asana al successivo.

Sembrano tutti sapere cosa stanno facendo e io non ne ho idea!

Potresti sentirti peggio di quando eri entrato.

Non mollare adesso, solo perché non sei in grado di fare trovare ciò che una volta era così facile per te .

Questo è il momento di cercare qualcosa di diverso, una lezione che ti possa offrire ancora una completa esperienza di yoga, supportando il corpo che invecchia, una lezione che ti faccia sentire a tuo agio, al sicuro e desideroso di tornare ancora nello spazio yoga.

Ecco sette suggerimenti per trovare lo yoga che funziona per te con l'età.


Yoga con la sedia

1. Stai con ciò che è

Lo yoga non riguarda la competizione o il confronto con chiunque altro, incluso l'insegnante, il praticante sul tappeto successivo o la persona che eri una volta .

Invece, lo yoga ti chiede di accettare te stesso come sei, ogg i, sapendo che domani potrebbe essere diverso.

Onora i limiti che hai non andando mai oltre ciò che puoi fare in sicurezza. Sappi che un corpo che invecchia può migliorare, con piccoli passi e nel tempo.


2. Adatta la posa alle tue capacità

Abbi cura di te modificando i riscaldamenti e gli asana, in particolare in posa bilanciata come l'Albero . Questa posa apre i fianchi e rafforza la gamba in piedi, il che è ottimo per le persone anziane, ma l'equilibrio completo su una gamba potrebbe non essere possibile per tutti a causa di problemi alla caviglia o al ginocchio o altre sfide.

Perciò non sfidare il tuo corpo, né devi scoraggiarti: vai avanti e appoggiati al muro con l'anca, o sostieniti con una mano sul muro o sullo schienale di una sedia. Una volta supportato, potresti essere in grado di entrare completamente nella posa.


3. Usa oggetti di yoga

Blocchi, cinghie e cuscini renderanno le posture più raggiungibili e facili.

Le posture sedute e la meditazione saranno molto più comode con un cuscino che ti aiuterà a sollevare i fianchi. Trovane uno che funzioni bene per te e portalo con te in classe, insieme al tuo tappetino.


4. Trova la giusta classe, insegnante e stile di yoga

Invece di scegliere la classe che pensi di dover fare, scegli quella che funziona davvero per il tuo corpo.

Se sei nuovo nello yoga, una classe designata per i principianti è un'ottima scelta, poiché in genere offrirà più istruzioni e indicazioni di allineamento.

È anche importante trovare l'insegnante giusto, qualcuno con cui “risuoni” e che capisca le tue problematiche legate all'età e ti ricordi di modificare il tuo yoga secondo necessità.

Ti consigliamo anche di trovare lo stile di yoga giusto per te, per esempio uno yoga che non ti impegni troppo nel mantenimento delle posture, come uno yoga vinyasa , iyengar o yoga dance con asana non impossibili.

Vieni dunque a scoprire modi nuovi e salutari per rimanere attivo, dormire meglio e trovare gioia nei tuoi anni di saggezza.


Yoga per tutte le età

5. Prova lo yoga “riparatore”

Questo tipo di yoga, che utilizza una serie ampia di oggetti (props) per sostenere il corpo, è curativo per tutti, ma particolarmente utile se hai problemi di resistenza a causa di una condizione cronica o se ti stai riprendendo da un infortunio.


Prevede lunghe assunzioni di postura (cinque minuti o più), nelle quali i tuoi muscoli non devono lavorare per sostenerti: questo stile è infatti passivo e ti consente di arrenderti e ammorbidirti delicatamente con il supporto di cuscini, guanciali, blocchi e cinghie.

Con questo tipo di yoga puoi fare solo una manciata di pose in una classe, mentre sei seduto o sdraiato.


Gli oggetti yoga ti permetteranno di provare completo relax e riposo.


6. Prova lo yoga da sedia

Se alzarsi e scendere dal pavimento è una sfida, lo yoga della sedia è un'ottima opzione che ti offre gli stessi benefici che potresti ottenere in una normale classe con tappetini.

È particolarmente appropriato per le persone con patologie croniche come SM o Parkinson e per coloro che usano un deambulatore o una sedia a rotelle.

Ma è ugualmente utile per coloro che possono essere più abili nello yoga ma hanno limitazioni al ginocchio, all'anca, alla schiena, alle spalle o al polso.

Una lezione di yoga a volte può includere alcune posizioni erette per aiutarti a lavorare su equilibrio e forza; avere la sedia accanto a te crea sicurezza e ti protegge da cadute.


7. Resta presente

Mantieni la tua mente sul tuo corpo piuttosto che lasciarti andare al passato.

Praticare lo yoga non è il momento di fare liste della spesa o rimuginare su una conversazione difficile che hai avuto in precedenza.

Più sei nel qui e ora, più raccoglierai i benefici della tua pratica e ti manterrai libero da insuccessi nell'assunzione delle posture.


Indipendentemente dalla tua età cronologica, lo yoga offre non solo un modo per rallentare il processo di invecchiamento, ma anche opportunità per accettare i cambiamenti nel tuo corpo e abbracciarti dove sei adesso.

Traduzione, adattamento e note al testo di Nicola Sensale

1. Vinyasa è uno stile di yoga caratterizzato dal mettere insieme le posture in modo da spostarsi dall'una all'altra, senza soluzione di continuità, usando il respiro. Comunemente indicato come yoga "flow". Come filosofia, Vinyasa riconosce la natura temporanea delle cose: entriamo in una postura, siamo lì per un po 'e poi partiamo. Il termine Vinyasa deriva da nyasa, che significa " posizionare ", e vi, che significa " in un modo speciale ". Ciò indica che non stiamo "gettando i nostri corpi in giro", ma stiamo portando coscienza ad ogni movimento in ogni momento.

2. Creato dal maestro e mistico indiano Bellur Krishnamukari Sundara Iyenga (1918-2014), lo Iyengar Yoga è uno yoga che fa di attrezzi come coperte, cinture, cuscini, sedie, mattoni etc. o dotati di minore muscolatura, possono eseguire gli asana per ottenere gli effetti desiderati su organi e sistema nervoso. Diversamente dall'Ashtanga le sequenze vengono adattate ai bisogni e le possibilità del praticante, perché ciascuno possa trarne il massimo beneficio.

3. Lo yoga, questo meraviglioso strumento di fitness spirituale che rigenera il corpo e nutre la mente, si incontra con la danza una pratica corporea ed espressiva che potenzia i benefici dello yoga fisico. La danza yoga diventa dunque una forma creativa di movimento che combina due meravigliose discipline, diventando un unico potente mezzo per ricaricare il tuo corpo e la tua anima. Non ci sono limiti di età e non è neanche richiesta una specifica preparazione artistica, inoltre si inizia a danzare con asana molto semplici.

186 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page